Recensione: Contrasto – Politico Personale

Il nuovo disco dei Contrasto, per usare un termine tecnico, è davvero una bomba. Ma tanto lo sapevamo già prima che uscisse, no? Era nell’aria, e poi quando mai i Contrasto hanno deluso le nostre aspettative durante gli ormai 22 anni di attività musicale?
La copertina di Politico/Personale è una foto in bianco e nero di una valigia aperta che contiene svariati oggetti, ed è evocativa di quello che ci aspetta all’ascolto dei 18 brani nascosti nei solchi di questo vinile. Perché, se da un punto di vista prettamente musicale quello che ci troviamo è quel punk HC tipicamente italiano figlio degli anni ottanta, che ha saputo reinventarsi sino ai giorni nostri senza mai perdere un minimo di incisività (più un paio di canzoni acustiche, nate forse grazie all’influenza della side project dei Contrasto, i Labile Istante di Vuoto), a livello lirico-narrativo quello che ci aspetta è un viaggio. Un viaggio che parte dalla Resistenza e arriva fino al Rojava, incamerando tutto quell’immaginario sovversivo politico ed esistenziale che ha attraversato la storia d’Italia negli ultimi 40 anni. Una storia che i Contrasto rivendicano come loro (nostra) senza scadere nella nostalgia o nella retorica da reduce, ma anzi, raccontandone il grande peso umano in primis e le potenzialità politiche, da cui ancora oggi, possiamo trarre ispirazione perché ancora (soprattutto) oggi ha senso mettersi in gioco, osare, e visti i tempi che corrono tentare il tutto e per tutto.
In tutto il disco forti sono i rimandi, le citazioni, gli omaggi a Prospero Gallinari, Mauricio Morales, Nullo Mazzesi, i militanti di Prima Linea, le combattenti dell’YPG, Giovanni Pesce, Claudio Lavazza e Pasquale Abatangelo. Tutte storie che i Contrasto mettono in musica con rabbia e poesia, amarezza e speranza, perché la cosa più importante è riuscire a comunicare, a ricordare un passato, che poi è come il nostro presente e il futuro, che pensavamo non ci fosse; prima che quest’ultimo ci sbatta in faccia dobbiamo cercare di renderlo nostro, anche se procediamo di sconfitta in sconfitta. Ma siamo sicuri che ci saranno notti bellissime e giorni migliori, saranno tempi da vivere e intensi bagliori!

Contatti:
www.contrastohc.com
contrastohc@gmail.com

Recensione di Ombra Punx

Please follow and like us:

Leave a Comment

Solve : *
1 × 18 =