Flogging Molly, The Bronx, Face to Face | O2 Empire Shepherd’s Bush, Londra | 2 dicembre 2018

Andare ad un concerto a Londra è sempre una sicurezza, andare al Fireball Fuelling the Fire Tour ancora di più! Per chi non lo sapesse il Fireball è un liquore, un whiskey alla cannella canadese, ma che ogni anno organizza anche un tour all’insegna del punk rock in Regno Unito.
L’anno scorso era toccato ad Anti-Flag, Mad Caddies e Reel Big Fish, quest’anno è il turno dei paladini dell’irish punk, ovvero i Flogging Molly, insieme a The Bronx e Face to Face! Nient’altro da aggiungere, si deve solo entrare nel vivo della serata…

…Che inizia con uno shot di Fireball ovviamente! Purtroppo mi perdo i Lost in Stereo, gruppo di apertura della prima giornata londinese del tour, ma recupero in fretta quando iniziano i Face to Face, gruppo che amo dal vivo per la loro energia e soprattutto per la loro purezza. Terza volta che vedo Trevor e soci sul palco e mai una delusione. Forse tra tutte, la mia preferita rimane Ordinary, ma bisogna dire che in poco più di 40 minuti regalano tanto spettacolo.

E poi arrivano i The Bronx, gruppo che personalmente non conosco molto, anche se in giro dicono che siano molto bravi… ed è proprio per questo che non vedo l’ora di vedere il loro set. Partono infatti a bomba con un sound hardcore ma allo stesso tempo diverso, che ti fa muovere la testa, ti fa saltare ma allo stesso tempo vorresti cantare insieme al cantante, Matt Caughthran, in un sing-along totale. Insomma, devo dire che mi hanno fatto proprio una buona impressione!

Momento di pausa e poi si inizia con gli headliner del Fireball tour, i Flogging Molly. Erano diversi anni che non li vedevo dal vivo, e nel frattempo sono usciti anche un paio di album che purtroppo non ho ascoltato molto attentamente, ma devo dire che Dave e compagni non hanno perso la grinta. Si passa in rassegna tutti i classici, Devil’s Dance Floor, Drunken Lullabies, Float, What’s Left of The Flag e Seven Deadly Sins, ma non mancano anche alcuni pezzi nuovi che si incastrano perfettamente nella scaletta. Si conclude con una If I Ever Leave This World Alive emozionante, cantata da tutti a squarciagola. Gran bello spettacolo per i Flogging Molly, che nonostante i tanti anni in giro per il mondo e l’evoluzione del loro sound, portano ancora avanti la bandiera del folk-irish punk!

Ancora una volta è stato un gran bel Fuelling The Fire Tour, e mentre si cammina stanchi verso casa si pensa già a chi infiammerà il palco il prossimo anno!

Live report a cura di Stef

Please follow and like us:

Leave a Comment

Solve : *
24 ⁄ 12 =