Recensione: Nofu – Qui ed Ora

Qui ed Ora il nuovo album della band capitolina

Gradito ritorno quello dei capitolini Nofu con un nuovo Ep di 4 pezzi intitolato “Qui ed ora”, e come succede in ogni loro fatica discografica ad ascoltarli sembra di fare un tuffo negli anni ottanta, fra bandane, jeans stretti e scarpe da ginnastica alte sopra le caviglie!

I testi assai introspettivi ed a volte tormentati vengono narrati con un cantato in screaming che in certi casi va a finire in melodie sporche che mi ricordano tanto i Kina (con i quali non a caso i Nofu suoneranno a Luglio al Forte Prenestino), mentre le chitarre solide passano da classiche ritmiche punk ad assoli rock and roll, e qua riaffiorano alla mente i Negazione di “Behind the door”. Al di là dei paragoni con i mostri sacri i Nofu dimostrano davvero di “avere la stoffa” e un loro stile molto personale nel songwriting, che può piacere anche a chi di solito non ascolta molto il punk hc.

Voto: 8,5/10

Recensione di Riccardo Santi

Please follow and like us:
error

Leave a Comment

Solve : *
22 + 1 =