Recensione: Not Now Mark – My Revolution

La “Revolution” dal sapore old school

My Revolution” è il nuovo EP del giovane power-trio Not Now Mark, uscito lo scorso 5 Ottobre per Lostdog Records, un’etichetta Punk Rock indipendente di Forlì.
6 brani veloci e dalla vena vintage, trascinano l’atmosfera dell’ascolto indietro nel tempo, a quando il punk rock prendeva il sopravvento sulla west coast con la Lookout!
Le chitarre ruggenti, i riff pop del basso e le sessioni ritmiche di una batteria decisa lasciano trasparire senza dubbio il fatto che questa band abbia consumato Kerplunk e Dookie nello stereo di casa. Il timbro della voce del cantante invece mi ha ricordato, dal primo ascolto, le caratteristiche di Shane MacGowan (The Pogues) per la sua particolarità di stare sempre sul filo del rasoio dell’intonazione, tra il preciso e il calante, con un tono sempre imbronciato. E’ una caratteristica singolare, curiosa e divertente nell’ascolto generale dell’EP.
Il lyric video del primo singolo estratto da questo prodotto dei Not Now Mark “Dear Friend” ha una grafica simpatica che non annoia e il brano è sicuramente quello di punta di “My Revolution”.

voto: 8,5

Recensione a cura di Ruiha

Please follow and like us:
error

Leave a Comment

Solve : *
20 × 18 =