Radio Punk
Artwork IntentiAzioni About Us The Voice of DIY

INTENTI/AZIONI

Non siamo una radio, ma…

È il 2020, col tempo tutto si evolve, nulla è per sempre e bisogna sempre cercare di migliorarsi. Così, decidiamo di affidarci alla fantasia e spinti dalla nostra idea di punk e DIY ci facciamo una semplice domanda: cos’è che interessa a chi vive la nostra scena? La risposta è semplice: di tutto. E allora perché fermarsi al punk e alla musica quando c’è così tanto di cui parlare nell’ambito dell’underground e del DIY? La nostra Radio Punk webzine diventa quindi uno spazio virtuale a disposizione di chiunque voglia contribuire con qualsiasi tipo di contenuto, non pubblicato già precedentemente da altre parti, come spiegheremo sotto nella “Call”.

Ma facciamo un passo indietro. Corre l’anno 2011, la passione è tanta, l’attitudine è tutto. Il sogno di fare una web radio sul punk nasce e naufraga nel giro di poco. Ne rimarrà soltanto il nome, lasciando spazio alla voglia di creare una webzine, trasportando online la voglia di supportare la scena punk DIY tramite recensioni, interviste, report e news.

Alla webzine si aggiungono poi alcuni progetti come l’etichetta indipendente, la distro, le varie autoproduzioni e le playlist, rendendo così Radio Punk un insieme di progetti animato da un collettivo sparso in giro per il mondo che si sbatte in totale autogestione. Tornando alla domanda iniziale, perché andare oltre e non parlare esclusivamente di punk e musica? Perché per noi è tutto tranne che un semplice genere musicale. Per noi è rabbia, amore, odio, ribellione e cuore. Ed è proprio per questo che è cominciata questa nostra piccola rivoluzione, tenendo sempre come nodo centrale il punk, ma aprendoci a nuove idee, nuovi argomenti, nuove strade. In estrema sintesi abbiamo deciso di abbracciare il “caos”.

Fondamentali per noi:
-l’aspetto internazionale: cerchiamo di fare tutto anche in inglese, per far arrivare i nostri contenuti a più persone possibili.
– L’aspetto politico: siamo antifascisti, anticapitalisti, fedeli al DIY e contro ogni forma di razzismo, sessismo, autorità. Supportiamo ogni tipo di band, collettivo, etichetta, realtà, piattaforma che sostenga queste idee.

Open call for diy supporters. Rendi viva Radio Punk!

Noi vi diamo lo spazio, voi fate sentire la voce!

Abbiamo deciso di allargarci ad altri contenuti e tematiche che possano risultare interessanti a chiunque faccia parte del “giro” punk, che come detto non è certamente interessato esclusivamente alla parte musicale, proprio perché non è un semplice genere musicale ma è una controcultura che sfiora, tocca e abbraccia una moltitudine di idee, sentimenti, spazi, temi, pratiche e sottoculture. Perciò, ecco l’idea di lanciare una “call” sempre aperta, ovvero un invito a chiunque voglia mandarci un contributo. Che tipo di contributo? Qualsiasi! Puoi inviarci un editoriale, un racconto, un approfondimento, un video-tutorial, consigli, articoli su album, libri, film, serie tv, set fotografici artistici, disegni di tatuaggi, grafiche, poesie…insomma sbizzarrisciti! Una cosa importante è che questo sia materiale inedito oppure che sia la traduzione in italiano o inglese di un testo mai stato tradotto prima. Quindi, che tu voglia parlare della scena punk gallese degli anni ’80, che tu voglia fare un disegno con una tematica attuale, che tu voglia darci consigli utili per cucinare vegan ai concerti, aprire una piccola rubrica, diffondere idee, consigli pratici su come crei il tuo pezzo di artigianato, realizzare una striscia di fumetto, una vignetta satirica sull’argomento del giorno, fare un’intervista, parlare di sport popolare o altro ancora, beh salta a bordo e partecipa alla call!

Convinti? E allora pronti, partenza, via!

-Scrivici a call@radiopunk.it per parlarci della tua idea e ricevere tutte le info necessarie per preparare il tuo contributo che, come detto, sarà nella forma che ritieni più espressiva per te!

– Siete un gruppo, un’etichetta o avete un progetto di qualsiasi tipo? Siete liberi di girarci il materiale a info@radiopunk.it ma non assicuriamo che riusciremo a soddisfare la vostra richiesta. Perché invece di richiederci una recensione/articolo non ci mandate uno scritto in cui spiegate chi siete, quali idee avete messo in musica, raccontateci qualcosa di voi! Lo pubblicheremo con piacere.

Collabora con noi! Se vuoi darci una mano con le richieste che ci potrebbero arrivare (ad esempio recensioni) o vuoi aiutarci come traduttore italiano-inglese e viceversa (solo se il livello è davvero ottimo) scrivici a info@radiopunk.it

– Se volete aggiungere un evento al calendario concerti, inviate la locandina e l’evento Facebook (o in alternativa tutte le info del caso) a info@radiopunk.it

-Volete scoprire qualcosa in più su come funziona la nostra Radio Punk webzine? Avete ancora dubbi sul fatto che non siamo una radio? Volete info sulla nostra distro? Scrivici a info@radiopunk.it